Com’è bello a settembre dedicarsi ai “Plaisirs de Culture” in Valle d’Aosta!

Evento dal 16/09/2017 al 24/09/2017

L’estate sta piano piano volgendo al termine lasciando il posto a giornate più brevi e più fresche. la prima neve ha già imbiancato le vette e i boschi stanno comincinado a cambiare luce e colore. Una stagione di pura poesia, l’incipiente autunno in montagna, in cui è bello dedicarsi ad una scoperta (o riscoperta) del territorio in chiave diversa. Una scoperta piacevole, quella dei Plaisirs de Culture. E’ questo il nome della ormai nota ed apprezzata rassegna culturale settembrina giunta quest’anno alla sua quinta edizione. Un’edizione decisamente ricca e articolata, potremmo dire caleidoscopica, come è stata anche l’Eté au Théatre da poco conclusasi. Un calendario per tutti i gusti con eventi, manifestazioni, conferenze e visite a siti, musei e monumenti distribuiti sull’intero territorio regionale da La Thuile a Pont-Saint-Martin.

Impossibile non trovare qualcosa che piaccia o interessi! Impossibile affermare di aver già visto tutto! E, comunque, è sempre bello rivedere certe gemme del nostro patrimonio, magari arricchite da nuove acquisizioni storico-scientifiche, magari rese ancor più belle da sapienti restauri capaci di aver restituito a sculture ed affreschi un’antica offuscata venustà.

Metti una defilata cappella costruita su un poggio circondato da prati ondulati. Una cappella dedicata a San Michele, quasi all’ingresso di un grazioso villaggio di nome Marseiller, nel comune di Verrayes. Una cappella che al suo interno racchiude affreschi quattrocenteschi di straordinaria raffinatezza. E proprio questa cappella, sabato 16 settembre, passerà “Dall’ombra alla luce” visitando il cantiere di restauro che sta facendo riemergere i dipinti di Giacomino d’Ivrea.

Oppure, quante volte sarete entrati in Cattedrale ad Aosta… decine, centinaia? Ebbene, è giunto il momento di scoprire la bellezza dei due mosaici romanici situati alle spalle dell’altare. Mercoledì 20 settembre, alle 17,30 presso il palazzo Vescovile, le restauratrici illustreranno questi capolavori di arte musiva medievale attraverso le delicate fasi del loro restauro.

E metti un castello. Uno di quelli che è impossibile non notare quando ci si dirige in Alta Valle. Svetta candido in cima ad una collina circondata di vigneti con le sue quattro torri, con quell’aspetto a cavallo tra la fortezza medievale e la residenza aristocratica settecentesca. E’ proprio lui: il Castello di Aymavilles, da alcuni anni oggetto di intensi e capillari lavori di restauro finalizzati alla sua riapertura definitiva al pubblico in una veste rinnovata. Se vi incuriosisce saperne di più, allora non potete perdervi l’interessante conferenza che si terrà venerdì 22 settembre alle 18,00 presso la cave des Onze Communes di Aymavilles in cui avrete modo di scoprire aspetti sconosciuti o decisamente poco noti di questo palazzo, delle sue vicissitudini e dei suoi raffinati apparati decorativi interni che, non a caso, sono stati utilizzati per comporre la grafica di questa edizione 2017 di Plaisirs de Culture.

Metti un palazzo dall’aspetto esteriore sobrio e severo; nel centro storico di Aosta, affacciato su una piazza dalla storia lunga e complessa, piena zeppa di aneddoti ed episodi da raccontare. Un palazzo davanti al quale si passa decine di volte ma che non viene mai abbastanza osservato. Un palazzo che fino a pochi anni fa ospitava la Caserma dei carabinieri e che ora è protagonista di una delicata campagna di restauri e rifunzionalizzazione. Avete già capito, credo: sto parlando di Palazzo Roncas, un vero e proprio gioiello architettonico al cui interno si celano abbaglianti cicli decorativi affrescati con grottesche di gusto tardo-manierista, antiche divinità ed eroi mitologici, scene di genere, in un incredibile rincorrersi di colori e personaggi, di simboli ed emblemi tutti da capire ed interpretare.

Ma, lo sottolineo, questo non è che un primo assaggio del ricchissimo programma di questa edizione 2017. Sfogliate la brochure oppure scaricatela da questo link e iniziate a riflettere su dove andare e cosa fare. da soli o in compagnia; oppure in famiglia visto che troverete anche attività pensate appositamente per i più piccoli, quali ad esempio quelle all’Area Megalitica di Saint-Martin-de-Corléans e del MAR-Museo Archeologico Regionale.

E’ questa una ghiotta ed accattivante occasione per partire alla scoperta di angoli, musei o palazzi ancora poco noti della nostra città così come di beni dislocati su tutto il territorio regionale, magari un pò fuori mano oppure spesso chiusi per lavori di restauro. Dal 16 al 24 settembre, quindi, approfittatene! Siti archeologici e castelli ad ingresso gratuito o a tariffa ridotta vi aspettano: un altro buon motivo per tornarci con amici e parenti.

E sarà ancor più piacevole salutare l’inizio dell’autunno coi “Plaisirs de Culture”. Cultura per conoscere e per farci conoscere perché i nostri tesori culturali, parlano di noi!

 

Stella Bertarione

 


Google Calendar iCal

Inserito in Archeologia, Castelli, CULTURA, Eventi, La mia VdA, Musei e Mostre

Tags: , , , , , , , ,

Puoi lasciare il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calendario Eventi

mese prec Dicembre 2017 mese succ caricamento...
D L M M G V S
         
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31