Il giardino botanico alpino Chanousia

VIVA

Riapre al pubblico dopo la chiusura invernale il giardino botanico alpino Chanousia, uno dei giardini alpini più antichi d'Europa

Chanousia: una storia di passione per la flora alpina

Il giardino botanico alpino Chanousia fu inaugurato ufficialmente nel luglio 1897, ma la storia del giardino ebbe inizio ben prima.

L’abate Pierre Chanoux, rettore dell’ospizio dell’Ordine Mauriziano al Colle del Piccolo San Bernardo, questo giardino l’aveva infatti progettato da tempo, spinto dalla passione per la flora alpina e dal desiderio di coltivarvi alcune delle specie di piante alpine più belle e più a rischio di estinzione, perché tutti potessero ammirarle, imparare a conoscerle e rispettarle. Gli amici e collaboratori di Pierre Chanoux, per rendere omaggio alla dedizione di quest’uomo appassionato e tenace, chiamarono il giardino Chanousia in suo onore.

Il progetto di Pierre Chanoux si è mantenuto vivo nel tempo. Oggi il giardino — che si estende nei pressi del Colle del Piccolo San Bernardo, a 2.170 m di quota — occupa una superficie di circa 10.000 m², circondato dalle montagne più alte d’Europa.

Gli ambienti alpini di Chanousia

Il giardino Chanousia è costituito da roccere e aiuole, collegate da piacevoli sentieri, che illustrano al visitatore una serie di ambienti alpini: le rupi silicee, nelle cui fessure proliferano licheni e crescono fiori come Primula hirsuta o Saxifraga biflora; i macereti, che si formano alla base delle pareti rocciose per la fratturazione delle rocce dovuta al gelo, e che quasi sempre ospitano specie nane e a cuscinetto, come Silene acaulis o Saxifraga oppositifolia.

Chanousia comprende anche una prateria alpina naturale, con piante erbacee basse e fitte, quasi tutte perenni, tra le quali festuche e carici, e ambienti umidi e ricchi di acqua come il megaforbieto, la torbiera, gli ambienti di greto.

Il giardino e la sua gestione

Dal 2011, il giardino botanico alpino Chanousia è gestito dall’associazione « Jardin historique du Col du Petit St. Bernard – La Chanousia », i cui soci fondatori sono i Comuni di La Thuile e di Seez (in Savoia), la Société de la Flore Valdôtaine  e il Museo Regionale di Scienze Naturali della Valle d’Aosta.

All’interno di Chanousia, oltre alla grande abitazione centrale, vi è anche un piccolo edificio — un tempo adibito a ricovero e laboratorio fotografico — che ospita un piccolo museo dedicato all’abate Chanoux, ai primi anni di storia del giardino e all’Ospizio; al primo piano dell’edificio trova posto una foresteria, che accoglie gli studiosi impegnati in ricerche sull’ambiente alpino.

La severità del clima rende la stagione vegetativa molto breve (due o tre mesi, a volte anche meno), le specie crescono molto lentamente e non è facile ottenere piante a partire dal seme. I semi derivano dalla tradizione dello scambio semi: giardini alpini di tutto il mondo redigono ogni anno un catalogo dei semi raccolti per facilitare lo scambio. La germinazione avviene poi in apposite aiuole o semenzai, un tempo direttamente in giardino e oggi a quote inferiori.

Come visitare il giardino botanico alpino Chanousia

Per raggiungere il giardino Chanousia si deve salire fino al Colle del Piccolo San Bernardo e spingersi per circa 800 metri oltre il confine italo-francese.

Il giardino apre al pubblico da inizio luglio a metà settembre, compatibilmente con le condizioni di innevamento (nel 2016 l’apertura è prevista per domenica 3 luglio). Il giardino è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18. L’ingresso è a pagamento (biglietto intero € 3, gruppi di minimo 10 persone € 2, gratuito per bambini fino a 12 anni). Per godere pienamente della ricchezza floristica di Chanousia, consigliamo di visitare il giardino in piccoli gruppi, con la guida di un accompagnatore esperto.

Per altre informazioni sul giardino botanico alpino Chanousia potete scrivere a info@chanousia.org.


Unable to contact Google Maps API service.

Inserito in NATURA, Piante

Tags:

Puoi lasciare il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calendario Eventi

mese prec Settembre 2019 mese succ caricamento...
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30