Le campane musicali di Mauro Savin


Alle campane di Mauro Savin si sono interessati anche esperti dell’Unesco. Venuti a conoscenza della peculiarità delle sue campane, hanno chiesto di vederle. O meglio, di sentirle.

Mauro Savin ha imparato a fare il fabbro nell’officina del padre che ancora oggi, non più giovane, continua a lavorare.

È lui che mi ha insegnato la forgiatura. Spesso da piccolo mi capitava di riparare i campanacci e già allora mi chiedevo perché ripararli e non costruirli. Da ragazzo ho iniziato a fare alcune prove, ma senza risultati: non “suonavano” bene.

 

Accanto all’amore per i campanacci, un’altra passione: la fisarmonica. Ha iniziato a suonarla fin da piccolo. Prima a Verrès con la banda musicale e poi, negli anni successivi, al conservatorio di Pesaro. A un certo punto nasce l’idea: costruire campane musicali, campane con le note musicali. Un periodo di lavoro in una ditta di Verrès che produceva pentole gli ha permesso di imparare a lavorare i metalli. È poi riuscito negli anni ad aprire un’officina.

L’idea delle campane musicali mi ha sempre accompagnato. Dopo alcuni tentativi sono riuscito a creare una piccola scala. Ogni campana ha un suono specifico, sono riuscito a trovare il sistema e le dimensioni giuste.

I primi tempi ho provato a presentarle alla Fiera di Sant’Orso, ma senza successo. I valdostani, affezionati alle Chamonix, non erano interessati ad altri tipi di campane. In realtà per me ogni campana era frutto di un lavoro enorme. Non riuscivo a preparare molti pezzi. Non garantivo un’ampia scelta. La campana è un gioiello per chi la compra: ognuno conosce il timbro delle proprie e quindi desidera comprarne con suoni simili.

 

Lentamente Mauro è riuscito a far capire la particolarità delle sue campane: riuscire a creare una sinfonia musicale. Nella musica è meraviglioso creare un’armonia. L’armonia composta da 2, 3, 4, 5 suoni che si sposano perfettamente.

Il mio sogno era ed è ancora quello di creare una sinfonia di musiche in una mandria di mucche al pascolo.

Nel passare degli anni gli allevatori valdostani hanno iniziato a capire questo mio sogno. Hanno imparato a comprare le mie campane. Ogni volta che tornano mi precisano quale nota hanno già acquistato e quindi continuiamo con quella armonia.

Il mio obiettivo non è costruire una campana, ma creare suoni. E questo diventa possibile prevedendo angolature diverse, proporzioni, spessori, apertura della bocca, apertura della cassa armonica: c’è uno studio immenso dietro. Provo, ascolto e modifico e riprovo, riascolto e rimodifico, fino a quando non ottengo il suono che desidero. L’utilizzo del diapason è indispensabile.

Quando forgio una campana, prego. Nella mia officina quando tutto tace, sento il mio suono, la mia armonia. Capite perché è un posto che amo profondamente?

Con questa mia passione non raggiungo l’indipendenza economica, devo fare anche altri lavori. Ma quando trovo una persona che capisce, condivide la mia passione e mi ordina delle campane, non riesco ad occuparmi di altro.

 

Per Mauro Savin, regalare una campana è un gesto di grande amore. È un gesto intimo, non per tutti.

Quando scegli una campana hai bisogno di ascoltarla. Quello che colpisce è il suono, una particolare armonia. Ognuno ha la propria. Un ritmo particolare a cui sei legato da sempre. Scegli quella campana perché ha quel suono che riconosci. Regalando una campana, regali una parte di te.

 

(Intervista di Piera Squillia – foto di Ezio Dellosta)

Argomenti correlati:

Inserito in Artigianato

Tags:

5 commenti a proposito di “Le campane musicali di Mauro Savin

  1. ferdinando Benzo il scrive:

    Complimenti per la realizzazione delle campane musicali. Avrei piacere di sapere se e dove vengono vendute queste campane. Cordiali saluti. Ferdinando Benzo (nonno Nando)

    • VdA Mon Amour il scrive:

      Gentile Ferdinando,
      trova in vendita le campane musicali:
      — nelle “Boutiques de L’Artisanà”, i negozi dell’artiginato valdostano di tradizione (con punti vendita a Aosta, Ayas, Cogne e Courmayeur) > http://tinyurl.com/artisana
      — a Challand-Saint-Victor, nel laboratorio “Sabofer” di Mauro Savin > http://tinyurl.com/sabofer
      Grazie per il messaggio!

  2. vorrei avere notizie dei campanacci per le mucche
    gradirei un contatto telefonico 335-231500
    Grazie e attendo Sue notizie
    Aldo Colini

    • VdA Mon Amour il scrive:

      Gentile Aldo,
      può chiedere informazioni e trovare in vendita le campane musicali:
      — nelle “Boutiques de L’Artisanà”, i negozi dell’artiginato valdostano di tradizione (con punti vendita a Aosta, Ayas, Cogne e Courmayeur) > http://tinyurl.com/artisana
      — a Challand-Saint-Victor, nel laboratorio “Sabofer” di Mauro Savin > http://tinyurl.com/sabofer
      Grazie per il messaggio!

  3. Daniele bollat il scrive:

    Salve scusa del disturbo guardavo sul sito e sarei interessatp a comprare dei catenacci per mucche volevo sapere se lei li poteva spedire o no. Se si o trovato il numero se non la disturbavo la chiamabo poi durante la giornata . cpmunque complimemti anhe io sono appassionato. Di campanacci e in piu anche fisarmonicista

Puoi lasciare il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calendario Eventi

mese prec Giugno 2019 mese succ caricamento...
D L M M G V S
           
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30