Emozioni bianche a La Thuile


Emozioni bianche a La Thuile in Valle d'Aosta, l'adrenalina di una discesa in neve fresca tra gli alberi e le rocce.freeride a la thuile valle d'aosta

EMOZIONI BIANCHE, WHITE EMOTIONS

Quest’anno la neve ha tardato ad arrivare, abbiamo quindi dovuto aspettare il 1° di febbraio per goderci una giornata in neve fresca nei boschi di La Thuile. Stavamo tenendo sotto controllo la situazione meteorologica da qualche giorno, quando abbiamo avuto la certezza che la perturbazione sarebbe entrata da nord scavalcando il Monte Bianco e che quindi anche la Thuile sarebbe stata ricoperta da un’abbondante nevicata, e cosi è stato!

Il venerdi siamo stati contattati da vecchi amici, tre ex professionisti di snowboard, per sapere i nostri programmi del weekend; vista la neve che stava cadendo a La Thuile  volevano approfittarne anche loro per chiudere il weekend che, per loro, sarebbe cominciato il sabato a Finale Ligure con una surfata d’inverno o per meglio dire “la combo” surf + snowboard in due giorni.

Freeride a La Thuile

Detto fatto, domenica mattina salendo con la prima funivia eravamo tutti in fibrillazione, con gli occhi attaccati al vetro della cabina per cercare di capire quanta neve in realtà ci fosse, più salivamo e più il sorriso aumentava, non vedevamo l’ora di buttarci in quei boschi magici, un vero e proprio parco giochi naturale dove si possono fare curve di ogni tipo, saltare da rocce, alberi e cespugli piegati dalla neve.

La scelta di stare nei boschi era anche dettata dal fatto che in alto la neve che stava ancora cadendo, e il vento, riducevano troppo la visibilità, ma fuori da ogni previsione e con nostra grande sorpresa, risalendo con gli impianti dopo il primo giro abbiamo visto che nel cielo si era aperta una finestra di azzurro facendo tornare la luce su tutto il comprensorio. Pochi minuti dopo aver preso la seggiovia “Chaz Dura Express” eravamo all’ingresso del canale “Elliot” da dove siamo scesi di tutta fretta prima che il cielo si coprisse nuovamente: l’azzurro se n’era già andato. Poco male però, dopo qualche minuto eccoci nuovamente nei boschi dove abbiamo passato l’intera giornata in discese sempre diverse fino a quando le gambe non ci hanno più retto e siamo stati costretti a darla vinta ai nostri corpi stanchi anche se la voglia di continuare a tracciare linee in quei magnifici boschi era ancora tanta!

ALPINE FREEDOM

This season the snow arrived very late, so we had to wait until the 1st of February to get the chance to ride powder in the woods of La Thuile. We had been checking the weather for some days, and then finally we saw that a big storm was going to hit the Mont Blanc area from north and reach La Thuile as well, with abundant snowfalls. The dream came true!

 

On Friday some old friends, all ex professional snowboard riders, contacted us to know if we would be out riding in the weekend; they also had seen that a lot of snow was falling in La Thuile and they wanted to enjoy it after having been surfing for one day in Finale Ligure. That would be the perfect combo! Enough said, on Sunday we all were on the first gondola up the woods of La Thuile, sticking our faces on the windows to check out how much snow there really was, and the more we would go up, the more our smiles would grow! We couldn’t wait to get inside those magic woods, a real natural playground where you can lay down turns, jump rocks, trees and bushes all covered up in snow.

Freeride a La Thuile

The choice of riding in the woods was done because it was still snowing on the top part of the slopes, with low visibility and strong winds as well. To our big surprise we noticed a blue patch of sky above our heads, giving visibility back on the whole resort. Minutes after getting on the “Chaz Dura Express” chairlift we were on the start of the “Elliot” couloir, where we rode it very quickly before the weather would close in again. Once having ridden it, the sky was all cloudy again. Not too bad, we were again inside the woods where we rode different lines all day, until our legs could not take it anymore. We felt absolutely destroyed at the end of such a big day of riding, but when we stopped, we still wanted so bad to keep riding those magical woods!

 

 

Testi di Massimo Ferro – Foto  di Luca Benedet


Argomenti correlati:

Inserito in ADRENALINA, Snow Freeride, Snowboard

Tags:

Puoi lasciare il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calendario Eventi

mese prec Ottobre 2019 mese succ caricamento...
D L M M G V S
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31