Un nuovo percorso nella Riserva naturale Lago di Villa

VIVA

Un nuovo itinerario nella Riserva naturale Lago di Villa permette di osservare e comprendere il magnifico spettacolo della natura

Sabato 19 luglio 2014 è stato inaugurato il nuovo percorso di visita della Riserva naturale Lago di Villa, nel comune di Challand-Saint-Victor.

Il percorso è stato realizzato nell’ambito del progetto VIVA Valle d’Aosta unica per natura, il sistema regionale dedicato alla valorizzazione dei siti di particolare pregio naturalistico, parchi, riserve naturali, siti della rete ecologica europea Natura 2000, finanziato dal Programma operativo competitività  regionale 2007/2013.

Questo percorso permette di visitare e godere questo luogo incantevole, dove il relax la fa da padrone e dove è possibile apprezzarne il fascino, seguendo i ritmi stessi della natura.

Il percorso, accessibile anche alle persone diversamente abili, ha una lunghezza di circa 500 m, costeggia il lago e giunge fino alla piattaforma in legno, posizionata dove un tempo c’era un pontile che permette una vista panoramica molto gradevole e rilassante. Nel percorso sono inoltre stati posizionati alcuni cartelli che forniscono utili informazioni naturalistiche.

LA RISERVA NATURALE LAGO DI VILLA

La Riserva Naturale del Lago di Villa è anche una Zona Speciale di Conservazione, individuato ai sensi della Direttiva “Habitat”, per la conservazione degli habitat naturali, della fauna e della flora selvatiche e facente parte della Rete ecologica comunitaria “Natura 2000”. E’ stata istituita nel 1992 con un’altitudine che va dagli 810 ai 980 m.

Il punto centrale della Riserva è il piccolo lago di origine glaciale con torbiera, particolarmente interessante perché posto in un ambiente di bassa montagna con condizioni di marcata xericità. Questo ambiente peculiare rappresenta un habitat che ospita specie botaniche ed animali uniche o rare per la Valle d’Aosta.

La ricca vegetazione propone boschi di pino silvestre, roverella, castagno, saliconi, betulle, larici, ecc. mentre nei prati aridi a nord-ovest del lago si può osservare una incredibile varietà di fiori, fra cui delle rare orchidee che in estate stupiscono con una stupenda fioritura.

Anche la vegetazione palustre si presenta assai variegata; oltre alle specie tipiche delle zone umide, disposte secondo la tipica sequenza procedendo dalle rive verso le acque libere, lo specchio d’acqua rappresenta l’unica stazione valdostana di Ninfea Bianca.

Il lago e le zone limitrofe offrono riparo e cibo a molti rettili (biacco e natrice dal collare) e anfibi (il sito è un’importante luogo di riproduzione per il rospo comune e la rana) e mammiferi quali la volpe, lo scoiattolo, i piccoli roditori e uccelli come la poiana, la ghiandaia, il picchio, il gufo ecc.

Questa varietà di ambienti diversi, accostati in spazi ridottissimi, oltre alla ricchezza botanica e faunistica, rendono il lago di Villa un’aula didattica all’aria aperta, dove i curiosi, sia bambini che adulti, possono facilmente osservare e comprendere  il magnifico spettacolo della natura.


Unable to contact Google Maps API service.

Inserito in NATURA, Riserve naturali

Tags: ,

Puoi lasciare il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calendario Eventi

mese prec Agosto 2019 mese succ caricamento...
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31