Mondiali di pattinaggio sincronizzato a Courmayeur /2


Ai piedi del Monte Bianco l’ISU World Synchronized Skating Championships®Mondiali di pattinaggio sincronizzato a Courmayeur

Una babele di lingue che risuonavano nelle stradine del centro, dal russo al giapponese, dall’ungherese allo spagnolo, un trionfo multicolore di colori e bandiere che sventolavano dai pennoni, dai balconi, dalle braccia alzate in segno di vittoria e di festa: perfino una località internazionale come Courmayeur è rimasta piacevolmente sconvolta dall’arrivo di migliaia di atleti, accompagnatori, tifosi, turisti provenienti da tanti paesi diversi, accorsi dal 3 al 5 aprile ai piedi del Monte Bianco in occasione dell’ISU World Synchronized Skating Championships®, i campionati mondiali di pattinaggio sincronizzato.

Tutti gli occhi erano puntati sulle pattinatrici che tra gli applausi e le grida di incitamento davano spettacolo sulla pista del Courmayeur Forum Sport Center, volteggiando sulla base di complesse coreografie, interpretando brani classici, pop e moderni. In lizza c’erano 23 squadre di 18 nazioni, ma il podio è stato meritatamente conquistato dai due team della Finlandia, regine incontrastate di questa specialità, piazzatesi in prima e terza posizione, separate dall’argento del Canada.

Le pattinatrici di casa, le italiane Hot Shivers, hanno raggiunto un’ottima decima posizione. Con due prove impeccabili e coinvolgenti, le portacolori italiane hanno ripagato l’eccezionale calore dei tifosi, eguagliando il miglior risultato azzurro nella storia dei mondiali di pattinaggio sincronizzato.

L’Aosta Valley Village, una sorta di villaggio olimpico allestito presso il Courmayeur Forum Sport Center, è stato un originale biglietto da visita, rappresentando efficacemente uno spaccato in miniatura di tutto ciò che la Valle può offrire dal punto di vista turistico.

Non sono mancati i momenti di festa, soprattutto durante la cerimonia di apertura e di sorteggio, inaugurata dall’inno ufficiale dell’Isu e l’inno italiano: sono scese in pista le campionesse azzurre Sara Casella e Guia Tagliapietra, dello Skating Club Courmayeur, la compagnia Ghiacciospettacolo, la coppia di pattinaggio artistico formata da Nicole Della Monica e Matteo Guarise e quella di danza sul ghiaccio composta da Lorenza Alessandrini e Simone Vaturi.

Molto apprezzata la partecipazione musicale del Coro Penne Nere di Aosta, dell’orchestra Suzuki Valle d’Aosta e delle oltre settanta voci bianche del Chœur Laboratoire Maria Ida Viglino e del Chœur du cœur dell’Istituzione scolastica Eugenie Martinet d’Aoste.

Foto di Enrico Romanzi


Unable to contact Google Maps API service.

Argomenti correlati:

Inserito in Altri Sport, SPORT

Puoi lasciare il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calendario Eventi

mese prec Giugno 2019 mese succ caricamento...
D L M M G V S
           
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30