Tour del lago Miserin, in mountain bike


Percorso nel Parco Mont Avic e discesa dalle mulattiere della strada reale di caccia

L’autunno è una stagione magnifica per andare in bicicletta in montagna. La luce è straordinaria e la temperatura favorevole anche per percorsi lunghi e faticosi, esposti al sole.
Vi suggeriamo uno dei giri classici in Valle d’Aosta: l’escursione fino al lago Miserin, un luogo di grande quiete dove fermarsi a godere i colori della stagione che cambia.

Il percorso

L’itinerario è di media difficoltà e va alla scoperta delle montagne dell’alta valle di Champorcher. Nella parte alta, il percorso tocca il Parco naturale Mont Avic (per farvi un’idea delle bellezze naturali che incontrerete — alcuni degli scorci più interessanti, flora e fauna —, potete vedere il bel video naturalistico che trovate nel sito del parco).
Scendendo, percorrerete per buona parte le mulattiere della strada reale di caccia.

Si parte: arrivando da Pont-Saint-Martin lungo la strada statale 26 in direzione Aosta, oltrepassate Bard, svoltate per la valle di Champorcher, superate Hône e Pontboset e raggiungete gli impianti di risalita di Chardonney, a Champorcher. Dal piazzale degli impianti di risalita (area pic-nic) ha inizio la gita in mountain bike.

Ripercorrendo la strada regionale in direzione del capoluogo di Champorcher (1.443 m), quando arrivate al parcheggio nelle vicinanze della fontana, svoltate a sinistra in direzione delle località Mont-Blanc e Dondena. La strada asfaltata sale con una serie di ampi tornanti, fino ad arrivare in vista dell’accesso al rifugio Barbustel e al Parco naturale Mont Avic (1.768 m e progressiva km 4,80). Da qui inizia la strada sterrata che conduce alla località Dondena (progressiva km 9,40 ). In prossimità del cartello descrittivo delle località e delle vette della zona, imboccate la strada che scende verso il ponticello che attraversa il torrente Ayasse (2.107 m e progressiva km 9,70). Attraversato il ponticello, la strada si fa subito più ripida; superati alcuni fabbricati, intravedrete lo strappo che conduce al rifugio Dondena (2.185 m e progressiva km 10,60), aperto in estate. Vicino al rifugio c’è una bella fontana dove potete ristorarvi.

Dal rifugio Dondena al lago Miserin

Superato il rifugio, proseguite sulla strada reale di caccia verso il lago Miserin. La strada diventa nuovamente più ripida e dissestata sino ad un pianoro (2.515 m e progressiva km 14,20) dal quale è visibile il bivio che conduce alla Finestra di Champorcher e al Col di Pontonet. Svoltate a sinistra percorrendo sempre la strada reale nelle vicinanze della partenza del sentiero in accoltellato in pietra. Dopo poche altre centinaia di metri su pendenze abbastanza sostenute vi troverete a pedalare in vista del rifugio Miserin e del Santuario della Madonna delle Nevi, che si affacciano sul lago Miserin.

La meta è raggiunta, ma se avete una buona padronanza della mountain bike, la gita continua: percorrendo un sentiero stretto e con fondo irregolare, potete fare il giro completo del lago che, nelle giornate serene, si colora di un bel turchese intenso.

Ritorno sulle mulattiere

Al ritorno, ripercorrete l’itinerario di salita sulla strada sterrata sino al rifugio Dondena e al ponte sul torrente Ayasse. A questo punto, anziché transitare sulla strada poderale, svoltate a destra sul bel sentiero che attraversa i pascoli, segnalato da lastre in pietra infisse verticalmente. La via è segnalata da frecce gialle che conducono sulla sinistra orografica della valle.

Raggiunte le case Creton e Brenvei, svoltate a sinistra per iniziare la discesa sulla “strada reale”, bella mulattiera che attraversa nuovamente il torrente Ayasse con due ponti ravvicinati nelle vicinanze della partenza di un impianto di risalita. Una breve salita incrocia la pista di rientro degli impianti sciistici, dove riprenderete a scendere percorrendo la mulattiera il cui fondo (in parte con pietre accoltallate, in parte dissestato) rende impegnativa la guida in discesa.
Proseguite sulla mulattiera con fondo in pietra e cemento sino a valle, alla frazione Chardonney di Champorcher, luogo di partenza.

> Attenzione: la discesa lungo la strada reale di caccia non è indicata alle famiglie; consigliamo invece il ritorno lungo lo stesso itinerario della salita al lago Miserin.

(autore: Raimondo Rosa)

Fonte mappa: LoveVdA.it

Tour del Lago Miserin in bicicletta

Tour del Lago Miserin in bicicletta


Unable to contact Google Maps API service.

Argomenti correlati:

Inserito in Bicicletta, PERCORSI, SPORT

Tags: , ,

Puoi lasciare il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calendario Eventi

mese prec Agosto 2019 mese succ caricamento...
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31